Rubriche / Dati e Mercato

Per Esselunga un bond da 900 milioni di euro

05
Oct

Come riportato dal Corriere della Sera, il bond potrebbe essere collocato già all’inizio della prossima settimana. La collocazione sarà presso investitori istituzionali. Si tratta del primo bond di questa cifra mai collocato da un gruppo di supermercati italiano. Gli istituti di credito che coordineranno l’operazioni sono Citi, Medibanca, Intesa Sanpaolo e Unicredit.

Obiettivo, riferisce il Corriere, è sostituire una parte degli 1,5 miliardi di prestito contratto a luglio dalla società di cui è vice presidente Marina Caprotti per finanziare il riassetto tra gli eredi del fondatore Bernardo Caprotti. Esselunga dunque andrà in Borsa, in base alla scelta fatta dagli eredi. E il collocamento del bond rappresenta una sorta di prova generale tra la famiglia Caprotti, Esselunga, il management e il mercato.










Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza possibile sul nostro sito.
Se vuoi saperne di più, consulta la cookie policy.Proseguendo con la navigazione, acconsenti all’uso dei cookie