09
May

Sulla scia dei risultati ottenuti con gli spot televisivi del 2015 e 2016, Agos, società finanziaria attiva nel settore del credito alle famiglie, lancia una nuova campagna tv on air sulle principali emittenti nazionali.

Da una campagna (1,2,3 Agos!) con un impianto tradizionale bisogno/soluzione, in cui il benefit veniva rappresentato fisicamente, si è passati ora ad una comunicazione a 360°, su tutti i media, e anche internamente, nelle filiali e per la forza vendita. La strategia punta a conquistare un target diffidente nei confronti del sistema bancario e creditizio.

Il punto di partenza dell’idea è la statua della bimba che sfida il toro di Wall Street, inaugurata a New York l’8 marzo, in occasione della Festa della donna.

Nella storia raccontata da Agos la bimba è rimasta ma il toro si è trasformato in un orso. Il focus di tutta la comunicazione è l’incontro tra l’orso e una bimba che gioca spensierata al parco e che rappresenta l’innocenza di chi non ha avuto esperienze negative e quindi ha ancora l’apertura mentale per non avere paura, per provare. Una metafora di un mondo dove Agos è al servizio dei clienti, per rispondere ai loro bisogni.

Dichiara nella nota Flavio Salvischiani, Direttore Marketing e Comunicazione Agos: “La fiducia è alla base del rapporto tra noi e i nostri clienti e rappresenterà sempre di più un elemento distintivo del nostro modo di stare sul mercato, in linea con la nuova strategia del gruppo che punta ad un modello 100% digitale e 100% umano. Questa nuova campagna tv rappresenta di fatto la conferma di un impegno da parte di tutti noi di Agos. Continueremo a metterci  impegno e dedizione per ascoltare i nostri clienti e comprenderne progetti e bisogni”.

 La creatività, così come la nuova strategia di comunicazione, è stata affidata nuovamente a casiraghi greco&, l’agenzia guidata da Cesare Casiraghi. 

Oltre a casiraghi greco& per la parte creativa, conferma anche per la pianificazione, affidata al centro media dell’agenzia, diretto da Gianfranco Riccio. Lo spot è stato girato con il supporto della casa di produzione Mercurio Cinematografica, sotto la regia di Harald Zwart.

Il progetto di comunicazione è partito ieri, 8 maggio, e coinvolgerà le principali emittenti tv nazionali e i principali canali web.

Credit

Direttore creativo: Cesare Casiraghi

Direttore Media: Gianfranco Riccio

Copywriter: Elisa Maino

Art director: Stefano Faustinelli

Account supervisor: Gianni Mercuri

Casa di Produzione: Mercurio Cinematografica

Regista: Harald Zwart

Executive Producer: Francesco Pistorio

Producer: Alessandro Cavriani

Post Producer: Elisa Colombo

Editor: Massimo Magnetti

Post production: MPC Londra

Audio e colonna sonora originale: The Log

Musica: Trust in me di Etta James

 

 

 

 










Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza possibile sul nostro sito.
Se vuoi saperne di più, consulta la cookie policy.Proseguendo con la navigazione, acconsenti all’uso dei cookie