Media & Research

Yves Rocher lancia l’Act Beautiful Challenge. Da un piccolo gesto per grandi cambiamenti per il pianeta e le persone. Con OMG al fianco per il media

If you think you are too small to make a difference, try sleeping with a mosquito. Questa frase, attribuita al Dalai Lama Tenzin Dyatso, è il principio ispiratore da cui nasce il nuovo progetto di comunicazione della marca Yves Rocher, partito il 22 maggio, a supporto della brand identity e dei valori che risiedono nella pay off ‘Act Beautiful’.

Yves Rocher, da sempre impegnata nello sviluppo di prodotti della cosmétique végétale nel rispetto della pelle, delle donne e del pianeta, crede che la bellezza di una donna non sia solo esteriore, ma che risieda nelle sue scelte e nei suoi gesti Act Beautiful. Questo il payoff del brand, che riassume questo spirito, e che si vuole far diventare un valore sempre più condiviso e virale.

Con il coinvolgimento di Camihawke, sensibile al tema ambientale, gli utenti vengono invitati a cambiare il proprio modo di agire e a compiere gesti Act Beautiful per l’ambiente, per gli altri e per se stessi. Dalla scelta di usare la bicicletta piuttosto che l’auto, al sostituire utensili usa e getta con oggetti riutilizzabili, a prendersi una pausa.

Ma l’impegno di Yves Rocher diventa anche concreto. Camihawke, supportata dalla community di Friendz, che darà il via all’attività postando e condividendo esempi e contributi, invita gli utenti a postare i propri gesti con#ActBeautifulChallenge per concretizzare anche un obiettivo tangibile, grazie all’impegno dell’azienda: più post verranno pubblicati e condivisi, più esteso sarà il tratto di area naturale che i dipendenti Yves Rocher si impegneranno a ripulire dai rifiuti nella giornata del 10 luglio.

L’iniziativa nasce grazie al coinvolgimento della Social Academy promossa da Condé Nast, di cui Yves Rocher è stata sponsor beauty nel 2018, con l’obiettivo di formare i protagonisti dell’influencer marketing. Sarah Wilhelmina Swart (@sarahwswart) Sara Martano (@iamsaramartano) Rita Capparelli (@rita.cap) e Maria Kanova (@imagico.it) sono le 4 influencer vincitrici del contest promosso all’interno dell’Academy, che hanno contribuito a costruire il progetto dell’Act Beautiful Challenge in occasione dell’anniversario della marca che raggiunge quest’anno i 60 anni.

Per dimostrare a loro volta il loro impegno sul tema, anche le ragazze si metteranno in gioco di persona, con un raid di guerrilla marketing nella città di Milano,in occasione della giornata dell’ambiente del 5 giugno, dove andranno alla ricerca di persone che compiono gesti Act Beautiful per poterli ringraziare e premiare, mentre faranno un bonario rimprovero a chi ancora ha bisogno di cambiare il proprio atteggiamento.

La campagna, pianificata da Omni@, sigla di OMNICOM MEDIA GROUP vivrà sulle social property dei brand e dei talent coinvolti per alimentare la partecipazione degli utenti al progetto. Sulla landing page dedicata sarà possibile approfondire tutte le parti che compongono il progetto e verificare il numero dei contributi postati sul social wall.

A FUSE, la divisione di Omnicom Media Group dedicata al Content Marketing e specializzata nei progetti di Brand Entertainment e Influencer Marketing, la gestione del progetto, dalla valutazione su come coinvolgere la Brand Ambassador, Camihawke, al coinvolgimento in termini creativi e produttivi delle micro influencer, in collaborazione con Condé Nast.

Tutte queste collaborazioni hanno permesso la creazione di contenuti e messaggi chiave da veicolare per integrare lo storytelling delle influencer con le esigenze di Awareness e Education dei valori che la marca Yves Rocher comunica dal 1959.

A Show Reel Media Group, digital media company caratterizzata da un approccio verticale, è affidato il coordinamento della brand Ambassador Camihawke, parte della sua factory di web creator, e lo sviluppo creativo e la produzione della video-strategy del progetto.