Youmark

Francesca Amadori, responsabile dell’area comunicazione del gruppo, licenziata dall’azienda del nonno. “Niente distinzioni”

“Le regole sono valide per tutti i dipendenti, senza distinzione alcuna”. È con questa giustificazione che Francesca Amadori, nipote di Francesco, fondatore nel 1969 insieme al fratello Arnaldo della Amadori, una delle maggiori aziende agroalimentari italiana, è stata licenziata.

Francesca Amadori ha lasciato il suo incarico di responsabile della comunicazione dopo essere stata licenziata con effetto immediato nella mattinata di martedì 11 gennaio. In conseguenza di questo annuncio, riferisce skytg24, è stata convocata l’assemblea dei soci del consorzio che raggruppa 13 delle più importanti realtà imprenditoriali romagnole, Romagna Iniziative, alla quale la manager ha comunicato le sue dimissioni dalla carica di presidente.

Le ragioni del licenziamento, dopo quasi vent’anni di attività non sono state rese note, l’unica notizia trapelata è che il “rapporto lavorativo con Francesca Amadori si è concluso per motivazioni coerenti e rispettose dei principi e delle regole aziendali” che sono “valide per tutti i dipendenti senza distinzione alcuna”.

Intanto, Francesca Amadori, in merito dichiara al Corriere della Sera: “Sto valutando le iniziative più opportune per oppormi ad un provvedimento che ritengo ingiusto e illegittimo e che non riguarda la violazione di alcuna regola aziendale, trovando al contrario fondamento in altre logiche che dovranno essere appurate nelle opportune sedi”.

Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza possibile sul nostro sito. Se vuoi saperne di più, consulta la cookie policy. Proseguendo con la navigazione, acconsenti all’uso dei cookie. Cookie policy