Interactive

Young Digitals e Matilde Vicenzi si rivolgono alla community online nella campagna digital ‘Chi ha mangiato i Bocconcini?”’

Chi ha mangiato i Bocconcini?”, campagna tv lanciata nei mesi scorsi da Matilde Vicenzi per promuovere uno dei suoi prodotti iconici, è stata declinata da YOUNG DIGITALS nei canali digitali del brand, per rendere il messaggio coerente e rilevante nei confronti della propria community online.

A partire da queste esigenze, è nata una strategia che si è sviluppata su un duplice versante, da una parte con un’’attività editoriale e di advertising in linea con il target e con i contenuti dello spot tv, dall’’altra con la partecipazione dell’’influencer Emanuele Ferrari (@_emilife) che ha così coinvolto la sua fanbase in un’’iniziativa ad alto tasso di engagement.

La collaborazione tra Young Digitals e Vicenzi dura da oltre 4 anni e si è sviluppata su diversi touchpoint sia digitali sia fisici, in un’’ottica sempre più omnichannel e con una costante attenzione nei confronti della propria community, in continua crescita a livello numerico e sempre più fidelizzata.

Le varie campagne realizzate su scala nazionale fanno parte inoltre di una strategia ben più ampia a livello internazionale, con YD che si trova a gestire anche le attività del brand su diversi mercati, come quello europeo e mediorientale. Lo scorso anno inoltre il lancio del nuovo website matildevicenzi.it, ideato e realizzato sempre da YD in linea con le rinnovate esigenze del brand, ha rappresentato un’altra milestone nella collaborazione tra l’agenzia e l’azienda veronese.

Il profilo di ideale influencer per la parte digital della campagna “Chi ha mangiato i Bocconcini?” si è rivelato sin da subito Emanuele Ferrari (Sparkle Agency), visto il suo carattere eclettico e il legame molto forte con i valori della famiglia e della condivisione, gli stessi portati avanti da tempo da Vicenzi. La scelta specifica dell’’influencer e l’’utilizzo dei canali social, nascono con l’’obiettivo di avvicinare la marca e i suoi prodotti a un pubblico più giovane, veicolando in questa maniera dei messaggi molto più rilevanti e coinvolgenti.

La campagna, durata circa cinque settimane, si è sviluppata attraverso una continua dialettica tra i canali social di Matilde Vicenzi e il profilo Instagram di Emanuele Ferrari, dove l’’influencer ha invitato la propria fanbase a indovinare chi tra lui e suo fratello riusciva a mangiare più Bocconcini Matilde Vicenzi, conteggiando quelli presenti in più stories diverse, anche a distanza di tempo, tenendo così alta l’’attenzione sull’’iniziativa.

Il tasso di interazione con i contenuti è stato molto elevato e con la presenza inoltre di una serie di user generated content che hanno sottolineato il carattere virale e partecipativo dell’’iniziativa. In contemporanea, lo spot tv è stato distribuito anche online verso il target di riferimento (uomo/donna 20-44 su scala nazionale), andando così a completare la campagna e a corroborare il suo impatto, grazie a più di 2 milioni di views. La campagna nel suo complesso ha raggiunto oltre 3 milioni di utenti unici, superando gli 11 milioni di impression. Alcuni, tra gli utenti più attivi, hanno potuto inoltre vivere l’’esperienza di una “merenda virtuale”, in collegamento video con l’’influencer, completando così al meglio una campagna che si è dimostrata altamente coinvolgente, come dimostrano i risultati ottenuti.

“La forza di una campagna influencer sta nell’’adattare il messaggio del brand al tono di voce del talent coinvolto – commenta nella nota Michele Polico, CEO di YD – ed è proprio questo lavoro di sincronia tra messaggi, canali, registri e dinamiche differenti che ci dà grande soddisfazione nel vedere che un brand riesce a presidiare porzioni di target prima impensabili”.

 

Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza possibile sul nostro sito. Se vuoi saperne di più, consulta la cookie policy. Proseguendo con la navigazione, acconsenti all’uso dei cookie. Cookie policy