For Good

The Big Now/mcgarrybowen presenta ‘B·52’,short movie contro i crimini d’odio patrocinato da Amnesty International Italia

Alcune funzionalità sono ridotte dalle tue preferenze!

Questo accade perché la funzionalità “Vimeo framework” usa dei cookie che hai scelto di disabilitare. Per vedere il sito completo abilita i cookies: Modifica le tue preferenze.

Un cortometraggio di finzione per denunciare la deriva culturale che si nasconde dietro i crimini d’odio a sfondo razzista e xenofobo.

Si chiama B·52 (dal cocktail che deve il suo nome al bombardiere Boeing B-52 impiegato dagli americani nella guerra del Vietnam per sganciare bombe al napalm) lo short movie diretto dal regista Flavio Nani presentato da THE BIG NOW/MCGARRYBOWEN, agenzia creativa full-service del gruppo Dentsu Aegis Network, e patrocinato da Amnesty International Italia, in occasione della Giornata internazionale per l’eliminazione della discriminazione razziale (21 marzo).

Ambientato in un futuro prossimo, il corto vuole mettere in luce alcune dinamiche che si stanno radicando nella società contemporanea: chi favorisce l’integrazione razziale diventa un bersaglio da eliminare, in un macabro gioco dove – come mostrato nell’epilogo del film – il confine tra vittima e carnefice diventa inevitabilmente labile.

Spiega nella nota Flavio Nani, Film Director e Head of Production di The Big Now/mgarrybowen: “B·52 è un film autentico: la veridicità della narrazione è la chiave in grado di restituire la deriva culturale che abbiamo già sotto i nostri occhi. Il contesto distopico che fa da background alla narrazione serve a rafforzare l’autenticità del racconto; lontano da un contesto fantascientifico, lo spettatore sarà portato a chiedersi quanto sia prossimo lo scenario descritto nel corto”.

“Siamo felici di patrocinare questo cortometraggio. Racconta in modo chiaro che l’odio può essere un boomerang, può tornare a chi lo propaga. E ci ricorda che il confine tra discorso d’odio e crimini d’odio è facilmente valicabile”, aggiunge Riccardo Noury, portavoce di Amnesty International Italia.

Il corto, prodotto dalla casa di produzione The Big Angle, è da oggi online sul sito e sui canali social di Amnesty International Italia, sui canali video di Corriere.it, La Repubblica.it e Il Sole24Ore.com e in programmazione in TV su Sky (Sky TG24 e Sky On Demand), La 7 e Discovery (Nove, Real Time, Giallo, Dmax, HGTV, Motor Trend e Food Network).

Credit

Regia: Flavio Nani

Sceneggiatura: Alessia Rotondo, Marcello Ubertone

Cast: Giusto Cucchiarini, Miguel Angel Gobbo, Astrid Casali

Fotografia: Giacomo Frittelli

Producer: Francesca Castello, Elisa Capetti

Production Manager: Alfonso Trapani

Styling: Claudia Mercatanti

Set Designer: Claudia Bagordo

MakeUp Artist: Marta Calegari

Montaggio: Alessandro Belotti

Color grading: Lorenzo Ameri

Soundtrack: Joyeux

Sound Engineer: Matteo Milani

Post Audio: Sample

Casting: Alessia Tonellotto, Filippo Bernabei @Sticasting

Location Manager: Monica Chiari

Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza possibile sul nostro sito. Se vuoi saperne di più, consulta la cookie policy. Proseguendo con la navigazione, acconsenti all’uso dei cookie. Cookie policy