For Good

Milano Cortina 2026 lancia ‘Adaptive Winter Sport’, progetto per promuovere la diffusione degli sport paralimpici

Il Comitato Organizzatore dei Giochi Olimpici e Paralimpici di Milano Cortina 2026 ha presenta il progetto quadriennale ‘Adaptive Winter Sport’. 

L’iniziativa, inserita nel programma Education del percorso che porta ai Giochi del 2026, punta a promuovere l’aumento della pratica sportiva tra le persone con disabilità, attraverso corsi e campus dedicati. 

La Fondazione Milano Cortina 2026 supporta il Comitato Paralimpico Italiano (CIP), la Federazione Italia Sport Ghiaccio e la Federazione Italiana Sport Paralimpici Invernali, in un piano che prevede la formazione di nuovi istruttori di sport Paralimpici, la creazione di ulteriori professionalità nel campo dell’accoglienza e del turismo sportivo accessibile e il rafforzamento della cooperazione tra le Associazioni Sportive Dilettantistiche che si occupano di discipline Paralimpiche. 

In aggiunta alle attività di promozione e formazione, il Comitato Organizzatore dei Giochi del 2026 contribuirà, d’intesa con il CIP e le Federazioni, alla fornitura dell’attrezzatura sportiva necessaria per l’avviamento agli sport invernali. Al centro dei valori che animano il movimento Paralimpico ci sono i principi che il programma ‘Adaptive Winter Sport’ intende promuovere: siamo tutti uguali sulla linea di partenza e a tutti devono essere date pari opportunità nell’accesso alle discipline sportive. 

“Le Olimpiadi e ancor di più le Paralimpiadi rappresentano una grande occasione per favorire, attraverso lo sport, una vera e propria rivoluzione culturale e promuovere dunque una società più inclusiva per tutti. In questo senso sono sicura che la Fondazione Milano Cortina 2026 insieme al CIP, alle Federazioni e ai Territori possa fare un importantissimo lavoro per lasciare un’eredità significativa per il nostro Paese”, dichiara nella nota dichiara Diana Bianchedi, Games Project Director Milano Cortina 2026.