For Good

Il cyberbullismo è una tortura. On air la campagna pro bono firmata da Leo Burnett e Arc per l’associazione FARE X BENE ONLUS

Nella campagna per FARE X BENE ONLUS – articolata in 5 soggetti stampa, post e video social e in un sito web interattivo – le illustrazioni delle torture dell’epoca medioevale e del periodo dell’inquisizione si trasformano in metafore del cyberbullismo, attraverso baloon con gli insulti più frequenti che si scambiano i ragazzi nelle chat.

Obiettivo, far riflettere genitori e figli sul fenomeno, stimolare il dibattito e l’educazione nelle scuole e sostenere l’associazione.

La campagna on air già da fine aprile con la prima uscita su il Sole 24 Ore, è stata ideata da LEO BURNETT COMPANY, con la direzione creativa di Luca Ghilino e Giuseppe Pavone. Di Arc è invece lo sviluppo digital con una landing page interattiva in cui gli utenti potranno raccontare la loro esperienza e condividere gli insulti ricevuti, creando così un osservatorio permanente con i dati del fenomeno in Italia sempre aggiornato e consultabile da tutti, cittadini e istituzioni.

Credit

Leo Burnett

Creative Director Milan&Rome: Giuseppe Pavone, Luca Ghilino

Digital Creative Supervisor: Michele Cireddu

Art Director: Giovanni Duò, Stefano D’Andrea

Copywriter: Caterina Berti

Account Director: Valentina Tajana

Musica: Sing Sing

Arc

Managing Director: Stelio Spadaro

Technical Director: Umberto Caldera

Il team MSL e Starcom per la pianificazione stampa e social

Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza possibile sul nostro sito. Se vuoi saperne di più, consulta la cookie policy. Proseguendo con la navigazione, acconsenti all’uso dei cookie. Cookie policy