For Good

Gaming for Everyone, Xbox e Serviceplan Group celebrano Women in Gaming in tutto il mondo con uno speciale controller Xbox. Siani: “Orgogliosa di un progetto che su larga scala impatta su un tema così serio e importante entrando dalla porta più inclusiva e cross generazionale, il gioco”

Le donne costituiscono quasi la metà della comunità gaming, celebrano il successo negli eSport e occupano posizioni di leadership di alto profilo nel settore dei videogiochi. Tuttavia, continuano a lottare all’interno della scena del gaming per combattere la misoginia sotto forma di stereotipi di genere obsoleti, discriminazione, bullismo e insulti sessisti. Xbox, insieme a GRUPPO SERVICEPLAN ITALIA, si impegna a contribuire a una maggiore uguaglianza nella comunità gaming e a dare alle donne maggiore visibilità sulla scena.

Maxi Gräff, Marketing Communications Lead Xbox DACH, commenta nella nota: “Il gaming è per tutti e noi di Xbox vogliamo che tutti all’interno della comunità gaming siano ugualmente benvenuti e trattati con rispetto. Il controller rappresenta il supporto che le donne nel gaming hanno l’una per l’altra ed è stato inviato a donne gamers in tutto ilmondo “.

La campagna per celebrare le donne nel gaming con il claim Gaming for Everyone si concentra su ciò chei gamers tengono regolarmente nelle loro mani: il controller.

Per l’edizione speciale, Xbox ha sostituito il pulsante B del controller con il segno di uguale che simboleggia l’uguaglianza nella comunità dei gamers. Premendo questo pulsante vengono riprodotti file audio con 9 messaggi di ispirazione e di supporto da parte di donne importanti del settore, tra cui; Bonnie Ross, CVP, fondatrice e responsabile di 343 Industries; Cantika, una delle streamer più popolari nel sud-est asiatico con un seguito di 2,7 milioni; Helen Chiang, CVP, Studio Head Minecraft, Mojang Studios; Sarah Bond, CVP, Gaming Ecosystem, Microsoft; e Jennifer Lufau, fondatrice di Afrogameuses, una comunità francese che sostiene ladiversità e l’inclusione nel gaming.

Oltre ai messaggi, varie dipendenti di Xbox hanno registrato ‘Gaming For Everyone’ nella loro lingua madre. I loro messaggi incoraggiano le gamers nel loro cammino, le accolgono nella comunità, le motivano e le responsabilizzano.

Nell’ambito dell’iniziativa, gli illustratori Alina Bohoru, Fernando Nunes, Matt Taylor, Muti, Nils Baumann, Sam Rodriguez, Thomas Ardelt, Tudor Cucu e Vals, hanno creato dieci illustrazioni che onorano visivamente le donne della comunità dei gamers.

Quattro delle illustrazioni possono essere trovate sulla confezione. Altre possono essere trovate su poster e come sfondi del sistema Xbox, disponibile per milioni di possessori della console.

Le illustrazioni sono anche al centro della comunicazione sui social media che accompagna la campagna sui Instagram (@xbox) e Twitter (@Xbox) di Xbox.

Il controller in edizione limitata è stato inviato a una selezione di influencer di gaming in 23 paesi su 4 continenti, ampliando la portata del messaggio di uguaglianza sotto gli hashtag #GamingForEveryone e #WomenInGaming.

Il progetto è stato sviluppato in modo integrato all’interno di Serviceplan Group e implementato a livello internazionale. Il design, la creazione e la strategia sono stati realizzati da Serviceplan Campaign Hamburg e dal Creative Board di Serviceplan Group, con il supporto per il design del packaging di Serviceplan Campaign di Monaco. Il media design è stato realizzato da Saint Elmo’s Hamburg, mentre Serviceplan Global Key Account Management era responsabile della consulenza di progetto.

Maximilian Schöngen, Global Creative Strategist, Serviceplan Group Creative Board: “Vorremmo ringraziareXbox per averci dato fiducia nell’implementazione di questa campagna globale. Quale posto migliore per inserire un messaggio contro la discriminazione nel gaming se non nel controller stesso?”

Diane Schulz, Business Director Global Key Account Management, Serviceplan Group, aggiunge: “L’iniziativa’Women in Gaming’ Controller non solo ci ha dato la possibilità di usare il nostro potere creativo per una causa molto importante, ma il progetto ci ha anche dato una grande opportunità di mostrare ciò di cui siamo capaci in termini disupporto a clienti e progetti a livello globale. Siamo molto orgogliosi della nostra grande collaborazione con il teamMicrosoft e del suo ampio impatto internazionale”.

Stefania Siani, Ceo & CCO di Serviceplan Italia, conclude: “Con l’inclusione di genere nel gaming non vincono solo le donne: vinciamo tutti. Orgogliosa di un progetto che su larga scala impatta su un tema così serio e importante entrando dalla porta più inclusiva e cross generazionale, il gioco”.

Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza possibile sul nostro sito. Se vuoi saperne di più, consulta la cookie policy. Proseguendo con la navigazione, acconsenti all’uso dei cookie. Cookie policy