Creative & Communication

WeWorld e J. Walter Thompson Italia, #timeout per fermare la violenza sulle donne e sui loro bambini. In tv e per il web com produzione Bedeschifilm

Prende il via la campagna di fundraising a sostegno delle attività di WeWorld, per dare un aiuto concreto alle oltre 6 milioni di donne che nel nostro Paese subiscono violenze e maltrattamenti, spesso di fronte ai loro figli.
I fondi raccolti serviranno per sostenere gli sportelli SOStegno Donna all’interno dei Pronto Soccorso di alcuni tra i maggiori ospedali italiani: si tratta di ambienti aperti 24 ore su 24, sette giorni su sette, per proteggere le donne vittime di violenza e, se necessario, anche i loro figli.
I fondi raccolti saranno destinati anche agli Spazi Donna WeWorld aperti a Napoli, Palermo e Roma, dove ci rivolgiamo alle donne e ai loro bambini, per portare alla luce le situazioni più difficili e dare una risposta concreta.
In un anno di attività, 1.000 donne vittime di violenza vengono assistite all’interno dei Pronto Soccorso e 900 ricevono assistenza negli Spazi WeWorld per le Donne, con i loro figli.
Lo spot, realizzato da J Walter Thompson Italia, presenta il tema della violenza sulle donne dal punto di vistadel bambino che assiste ai maltrattamenti.
Il cuore della campagna è un 30 secondi in onda sulle principali reti Rai e  Mediaset, La7, Tv2000 e circuito Grandi Stazioni Retail, Cento Stazioni e Ferrovie Nord. Lo stesso film è stato realizzato anche per il web nella versione da 15 secondi e la sua diffusione è legata a quella del gesto del time out: per creare social engagement tra gli utenti, diversi testimonial si faranno fotografare con le mani a T, invitando gli utenti a seguirli.
La produzione è firmata Bedeschifilm, il cui produttore Giovanni Bedeschi, da sempre vicino ai temi di carattere sociale, ha voluto il coinvolgimento di una mamma e di suo figlio per dare autenticità e forza al messaggio e dare un sapore più vero all’intero film.  Amplificano la risonanza del messaggio annunci radio e impianti digitali nei centri commerciali e per le strade più centrali di Milano.
Nella ricerca di spazi gratuiti per la diffusione della campagna è stato fondamentale il ruolo di Kinetic, agenzia media specializzata nell’out of home e leader globale nel raggiungere audience in movimento. La post-produzione audio e video è state offerta da post:atomic.
Credit
Ceo & Chief Creative Officer: Sergio Rodriguez
Chairman & Chief Creative Officer: Enrico Dorizza
Executive Creative Director: Daniela Radice
Creative Supervisor: Fabrizio Pozza
Art Director: Paola Lanzani
Copywriter: Giulia Brugnoli
Regia: Alberto Poli
Direttore della fotografia: Amir Andalib
Casa di produzione: Bedeschi Film
Agency producer: Marijana Vukomanovic
Business Account Director: Sandra Dossi
Account Executive: Laura Nardi
Junior Account Executive (stage): Alberto Sala