Creativity & Beyond

Sono solo tette. Così 72andSunny Amsterdam difende i diritti delle donne in occasione della loro Festa

Nella giornata internazionale della donna, giganteschi seni galleggianti scivolano beatamente lungo i bellissimi canali di Amsterdam, per celebrare il fatto che le tette sono solo delle tette. Sosteniamo i loro diritti fondamentali nella Giornata internazionale della donna con l’hashtag #JustBoobs.

Come il naso sui nostri volti, sono semplicemente una parte del corpo anzi, sono la parte che ci rende donne. In qualunque modo esse vengano chiamate ed in qualsiasi lingua, siano tette, baps, tette, tetas, memmen, möpse, norks, nichons, di qualsiasi forma, dimensioni e tonalità, sono tutte uguali, e sentiamo che il mondo dovrebbe lasciarle essere ciò che sono. Ma purtroppo ancora oggi il semplice fatto di possederne una coppia sembra essere di disturbo.

Così una squadra di donne dia 72andSunny Amsterdam ha fatto fluttuare sul canale una divertente varietà di tette da piccole a grandi, da rosa a nere, da glabre a pelose, da finte a piercingate, chiedendo di tenerle libere dalla vergogna e dallo stigma, dall’oggettivizzazione, dalle molestie e dalla censura. La domanda è stata: Perché le tette devono seguire alcune regole sociali e culturali non scritte?

L’idea è nata dopo una ricerca su circa 160 partecipanti, che ha rivelato che quasi il 78% delle donne si è sentito imbarazzato dal proprio seno più volte nella loro vita.

Laura Visco, Vice Direttore Creativo esecutivo di 72andSunny Amsterdam, dichiara nella nota: “Pensiamo che sia piuttosto strano che come società siamo ancora così ‘stressati’ sul tema tette. L’obiettivo del nostro team è stato quello di mettere in luce proprio questo stress e la sessualizzazione superflua del seno.

Vogliamo aprire un dialogo con chiunque abbia un’opinione controversa su questa parte del corpo. Non è ancora possibile pubblicare immagini che mostrano capezzoli su Facebook o Instagram, a meno che non sia un allattamento al seno o con delle cicatrici da mastectomia.

La politica culturale dei corpi delle donne inizia presto e peggiora solo con l’età. Troppo grosso, troppo piccolo, troppo vecchio, troppo giovane, il seno è giudicato, ispezionato e censurato. A 72andSunny Amsterdam, crediamo che tutti i seni siano meravigliosamente uguali. Nessun giudizio qui. Sono solo tette.”

Credit

Senior Designer: Wendy Richardson-Dupart

Junior Designer: Laura Colored

Deputy Executive Creative Director: Laura Visco

Senior Writer: Mareka Stake

Senior Art Producer: Nili Zadok

Junior Producer: Veronique Beumer

Production Company: Ernesto Bos