Digital

Salvador Dalì resuscita nel suo Museo e ti guida nel tour tra le opere

Il maestro del surrealismo Salvador Dalì è tornato in vita per celebrare il trentesimo anniversario della sua scomparsa. Il Dalì Florida Museum e Goodby Silverstein & Partners con l’ausilio della tecnologia A.I. hanno infatti creato ‘Dali Lives’, un’installazione dell’artista che come magicamente resuscitato interagisce e gioca con i visitatori del museo.

A partire da aprile di quest’anno, il Dalì virtuale, su uno schermo a grandezza naturale, accoglierà i clienti del museo e li seguirà per tutto il percorso, condividendo con loro storie sulla sua arte e ‘pensieri’ sugli eventi dei giorni moderni.

Per far risorgere Dalì è stata utilizzata quella che viene chiamata tecnologia ‘Deepfake’. Consiste nel sovrapporre il contenuto di milioni di fotogrammi, raccolti dalle interviste con l’artista, sul viso di un attore, mentre con una maschera digitale vengono riprodotte tutte le possibili espressioni facciali.

L’agenzia ha scelto inoltre un attore di Barcellona per assicurarsi che anche la voce si avvicinasse il più possibile a quella dell’artista.