Media & Research

Ricerca GfK – Nel primo trimestre 2019 il mercato italiano della Tecnologia di Consumo decresce del -0,6%

Dopo una chiusura d’anno (2018) in crescita del 3%, il primo trimestre del 2019 fa registrare un decremento del fatturato del -0,6% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno.

Secondo le rilevazioni GfK realizzate con metodologia Retail Panel, le vendite nei punti vendita tradizionali sono diminuite del -2,2%, mentre continua a crescere il canale online (+9,2%), che arriva a rappresentare nel primo trimestre del 2019 il 15,7% delle vendite a valore nonostante la bassa stagionalità del periodo.

Dopo trimestri in forte crescita, rallenta la performance del comparto Telecom (+0,3%), che continua comunque ad essere il settore più importante, generando il 39,2% del valore complessivo del mercato italiano dei Technical Consumer Goods.

Molto positiva la performance del Piccolo Elettrodomestico (+9,6%) e del Grande Elettrodomestico (+1,7%) che arrivano a rappresentare rispettivamente il 9,8% e il 14% del totale Tecnologia di Consumo.

Negativi tutti gli altri settori ed in particolare:

  • Il settore IT/Apparecchiature per l’ufficio flette del -0,8% ma si conferma il secondo comparto per importanza;
  • L’Elettronica di Consumo (Audio/Video) registra una flessione significativa (-7,2%) rispetto al 2018, così come il comparto della Fotografia (-23,3%);
  • Il canale più importante per fatturato sviluppato, gli Electrical Retailer (Grandi e Piccole superfici specializzate in Elettronica di Consumo), crescono del +1,2% nel primo trimestre 2019, trainati da una performance molto positiva delle vendite on line, mentre risultano in flessione i canali specialistici (-1,3%) e il canale Mass Merchandiser (-5%);
  • Anche l’ultimo mese rilevato, marzo 2019, conferma il trend negativo da inizio anno con una decrescita del -1,2% rispetto a marzo 2018 e trend negativi per i settori più importanti.