Updating

Piazze, un concorso di idee per giovani architetti

L’Associazione Architetti Rotariani Per Milano Città  Metropolitana, dopo l’esperienza del precedente concorso di idee rivolto ai giovani architetti, promuove una nuova iniziativa con fini etico sociali, seguendo il filone della riqualificazione dell’esistente in ambiti di auspicato rinnovamento urbano.

Le piazze costituiscono elementi funzionali, sociali, estetici dei centri abitati, di cui costituiscono i gangli essenziali e maggiormente caratterizzanti, e tuttavia non sempre ben fruiti (o semplicemente fruibili).

Eliminando il degrado di questi ambienti e scegliendo soluzioni in grado di mantenersi e svilupparsi autonomamente, si offrirebbe ai cittadini la possibilità di migliorare in maniera sensibile la loro vita, di apprezzare spazi ben concepiti, di scoprire nuove opportunità di scambio e di incontro, di fissare gli spunti di progresso che emergono nel territorio.

Tenendo presenti tali premesse, l’Amministrazione Comunale in carica, ha espresso il proprio interesse per lo studio di soluzioni riguardanti alcuni spazi periferici o semiperiferici della città che, pur disegnati, non hanno mai avuto la possibilità di essere efficacemente vissuti.

A questo scopo l’Associazione Architetti Rotariani Per Milano Città Metropolitana, che già da tempo percorre questa strada, volta in particolare alla valorizzazione di giovani esperienze, bandisce un concorso di idee con lo scopo di promuovere la riqualificazione di alcune piazze milanesi e nel contempo di mettere a punto nuove metodologie di progettazione degli spazi collettivi, come tipicamente sono le piazze.

La scelta si è appuntata su alcuni luoghi del tessuto urbano milanese che non sono mai stati oggetto di specifica e attenta progettazione:

  • Piazzale Siena
  • Lo slargo di via dei Transiti
  • Piazza Schiavone

L’intervento dovrà riqualificare l’ambiente ai fini di recuperare le proprie radici culturali e la propria identità, il tutto in modo sostenibile, e in particolare, offrendo in maniera visibile l’idea di appartenenza ad una comunità, anche mediante la promozione di eventi temporanei che favoriscano l’aggregazione e la fruibilità dello spazio pubblico per  migliorarne la qualità urbana.

Bando