Updating

Pernigotti, Mise: raggiunto un accordo. Produzione a Novi e nessun esubero

Sullo stabilimento Pernigotti di Novi Ligure “è stato raggiunto un accordo storico: produzione continua a Novi Ligure e nessun esubero”. Lo si apprende, riferisce l’Ansa, da fonti Mise. L’intesa “è frutto di mesi di lavoro sinergico del ministro Di Maio”, aggiungono.

L’accordo per la reindustrializzazione dello stabilimento Pernigotti di Novi Ligure, “garantirà la continuità operativa del sito e la salvaguardia di tutti i lavoratori”. Lo comunica il Mise in una nota diffusa al termine del tavolo odierno presieduto dal ministro Luigi Di Maio, a cui hanno partecipato i rappresentanti delle aziende coinvolte, l’advisor Sernet, i sindacati e gli enti locali. Nel corso della riunione sono stati presentati gli accordi siglati tra le parti “che costruiscono i presupposti del piano industriale per il mantenimento delle produzioni a Novi Ligure e la salvaguardia dei dipendenti”.

La cooperativa torinese Spes rileverà il ramo d’azienda che produce il cioccolato e il torrone, mentre l’imprenditore Giordano Emendatori rileverà il ramo relativo ai preparati per i gelati.