Media

Partnership tra Discovery Communications e Rai per le Olimpiadi invernali di PyeongChang 2018

SOCHI, RUSSIA - FEBRUARY 09: Christof Innerhofer of Italy jubilates during the Alpine Men's Downhill on day two of the Sochi 2014 Winter Olympics at Rosa Khutor Alpine Center on February 9, 2014 in Sochi, Russia. (Photo by Julian Finney/Getty Images)

I telespettatori italiani potranno disporre della più ampia copertura delle Olimpiadi invernali di sempre grazie a una nuova partnership tra Discovery Communications e Rai per le Olimpiadi invernali di PyeongChang 2018.

L’accordo vede Discovery Communications, la Casa delle Olimpiadi in Europa, concedere in sublicenza a Rai i diritti audiovisivi in chiaro per le Olimpiadi invernali di PyeongChang 2018 su digitale terrestre e, sul satellite, sulla piattaforma Tivusat. Rai offrirà una selezione di copertura in chiaro – circa 100 ore – su due canali televisivi e sul digitale.

Su Eurosport Player gli appassionati potranno guardare ogni minuto, ogni atleta e ogni sport – online, su mobile, tablet o tv connesse. Saranno le prime Olimpiadi totalmente digitali per il pubblico europeo, con più di 4.000 ore di copertura, 900 ore di live action e 100 eventi.

Peter Hutton, Ceo Eurosport dichiara nella nota: “La partnership con la RAI e con più di 30 broadcaster nazionali è la dimostrazione che Discovery è sulla strada giusta per coinvolgere sempre più persone su tutti gli schermi. La scelta di offrire ogni minuto al pubblico europeo insieme alla nostra strategia all-screen, digital e sulle piattaforme social media, ci permetterà di raggiungere un pubblico più giovane e nuovo”.

Alessandro Araimo, Evp General Manager Discovery Italia aggiunge: “Grazie alla copertura di alcuni dei più importanti eventi sportivi live, Eurosport in Italia continua a crescere. Lavoriamo quotidianamente per soddisfare le aspettative del nostro pubblico ed è dunque un particolare privilegio offrire la copertura più completa di sempre delle Olimpiadi invernali. Siamo sicuri che il nuovo accordo rappresenti un grande vantaggio per gli spettatori e non vediamo l’ora di collaborare con la Rai”.

Discovery Communications detiene i diritti multimediali esclusivi per 50 nazioni e territori in Europa per le Olimpiadi dal 2018 al 2024, come annunciato assieme al Comitato Olimpico Internazionale a giugno 2015.