Media & Research
Powered by Nielsen

Nielsen, investimenti pubblicitari Agosto 2019 a -0,9%

Il mercato degli investimenti pubblicitari in Italia chiude il mese di agosto in negativo, a -0,9% rispetto a agosto 2018, mantenendo la raccolta nei primi 8 mesi in negativo del -1,3%. Se si esclude dalla raccolta web la stima Nielsen sul search, social, classified (annunci sponsorizzati) e dei cosiddetti “Over The Top” (OTT), l’andamento nel periodo gennaio – agosto si attesta a -5,9%.

“Il mese di agosto conferma il trend del 2019 registrato sino ad ora – spiega Alberto Dal Sasso, AIS Managing Director Nielsen -. Come prevedibile la TV è in recupero sul mese e migliora leggermente in trend rispetto al mese precedente. La radio, dopo il risultato di maggio già in crescita, per il secondo mese consecutivo registra un +7% confermando la buona performance, mentre la stampa rimane in sofferenza. Il dato di agosto, che si avvicina allo ‘zero’, non ha influito sulla inversione di tendenza rispetto al periodo cumulato gennaio-agosto, pari a -0,9%, anche perché si tratta di un mese che incide in misura ridotta (all’incirca il 3%) sull’ammontare degli investimenti annui. Per fornire una indicazione sul fine anno possiamo dire che per concludere in terreno neutro, i prossimi 4 mesi dovrebbero consegnare una crescita intorno al 2%. Vedremo se li prossimi mesi confermeranno questo trend”.

Relativamente ai singoli mezzi, la Tv è in calo ad agosto del -1,2% e consolida i primi 8 mesi a -6,4%.

In negativo anche i quotidiani, che ad agosto perdono il -14,7%, consolidando il periodo cumulato gennaio-agosto a -10,6%. Stesso andamento per i periodici, sia nel singolo mese che per i primi 8 mesi, con cali rispettivamente del -24,8% e -15,5%.

Continua l’andamento positivo la radio, che ad agosto registra un incremento del 7,5% rispetto al 2018 e porta a +2,5% la raccolta per i primi 8 mesi di quest’anno.

Sulla base delle stime realizzate da Nielsen, la raccolta dell’intero universo del web advertising nei primi 8 mesi mesi del 2019 chiude in positivo, a +8,4% (+2,2% se si considera il solo perimetro Fcp AssoInternet).

Cinema e GoTv sono in crescita da gennaio a agosto rispettivamente del +23,7% e del +5,9%. In negativo l’outdoor (-7,6%) e il transit (-7,9%).

Per quanto riguarda i settori merceologici, se ne segnalano 5 in crescita, con un apporto di circa 16 milioni di euro. Per i primi 10 settori solo tempo libero ha un andamento positivo con un +5,3%. Per gli altri continua l’andamento negativo di telecomunicazioni (-20,2%), automobili (-10,5%) e cura persona (-12,4%), che investono complessivamente circa 102 milioni di euro in meno rispetto allo stesso periodo 2018.