Media

L’uomo in movimento di Michelin, da Milano Porta Romana alla realtà virtuale e aumentata

Dal 7 aprile, su un muro di corso di Porta Romana 112, a Milano, è dipinto un ‘c’era una volta’ che racconta un viaggio dalle mille possibilità e destinazioni.

Un papà e un bambino camminano lungo una strada. Il papà regge il bambino, facendolo camminare davanti a sé, con i piedi sui suoi. Neve, lo stesso artista che ha dedicato al patrono di Milano, Sant’Ambrogio, un murale alle Colonne di San Lorenzo, ha dato l’ultima pennellata all’opera il 7 aprile.

Il 14 e il 15 aprile, dalle ore 10.30 alle 18.30, davanti al suo murale saranno distribuiti visori con cui ci si potrà tuffare nella realtà virtuale, muovendosi all’interno dell’opera, accanto ai suoi personaggi. Per farlo, basterà scaricare gratuitamente la App Tabb, compatibile con sistemi operativi Android e iOS. Il murale di Neve si metterà in movimento, rivelando singolari orizzonti e prospettive in cui ci si potrà sentire protagonista, scattando anche un selfie dentro l’opera.

Nelle settimane successive, progressivamente, la App si arricchirà di nuovi contenuti, interattivi, animati e in 3D, sulle opere di altri street artist, tra cui Seacreative, nome d’arte di Fabrizio Sarti, e ZED1, nome d’arte di Marco Burresi, ispirate alla storia di Michelin e del famoso Omino.

Ogni tappa di questo viaggio nel mondo Michelin e nell’arte, dall’immagine alla realtà virtuale, è testimoniata e condivisibile sui social e sul sito www.theartbeyondborders.com.