Creativity & Beyond

Per Mare Aperto nasce una piattaforma di comunicazione articolata a firma Lorenzo Marini Group. On air il nuovo spot

Mare Aperto e LORENZO MARINI GROUP sono in tv con un nuovo soggetto della mini-serie che ironizza sul ruolo degli chef stellati.

Dopo il riscontro ottenuto dagli chef francesi, indiani e giapponesi, i due testimonial Bove e Limardi, comici di Zelig, si dilettano in cucina nella preparazione di piatti tedeschi. Nella campagna multisoggetto da 30″, la rigidità e la precisione tipica tedesca vengono reinterpretate con uno storytelling ‘stereotipato’. ‘Tonno Mare Aperto. Aperto come te’ recita il claim finale.

La campagna tv, on air da domenica 3 marzo, è integrata in un sistema di comunicazione più articolato, studiato da quest’anno per il brand Mare Aperto. Il concetto chiave ideato da Lorenzo Marini sarà declinato in più messaggi nei mezzi affissione, radio, digital e punto vendita, per il prossimo triennio.

Il coinvolgimento di più media ha l’obiettivo di creare un’equity solida attorno al brand, che possa esprimere in più fasi i valori della marca e consolidarli presso il suoi target. Con i vari touchpoint di comunicazione si potrà inoltre rispondere ai molteplici obiettivi di marketing dell’azienda. L’affissione e la radio per esempio avranno un messaggio dedicato e mirato a migliorare la forza distributiva di Mare Aperto nel nord-est d’Italia. I contenuti editoriali lanciati sul digital parleranno invece da un lato agli stakeholder, in modo istituzionale e autorevole, dall’altro lato ai consumatori, per trasmettere le peculiarità e gli utilizzi del prodotto.

Lorenzo Marini, founder e direttore creativo di Lorenzo Marini Group, commenta nella nota: “Prevediamo un anno di nuovi successi della nostra comunicazione Mare Aperto. Il sistema che abbiamo studiato per la crescita del brand è complesso e articolato su più livelli. Abbiamo lavorato sul concetto di marca in modo coerente e sinergico, coinvolgendo tutte le unit del nostro Gruppo, dalla holding creativa, al media planning, al digital, al below the line”.