Rubriche

L’e-Learning interattivo di Shaa alla conquista dell’Europa grazie alla partnership strategica con FWU

Il 2017 si chiude con un bilancio molto positivo per la divisione dedicata all’ Interactive educational video di Shaa, media tech company milanese guidata da Luca Sepe.

Dopo il progetto realizzato per il MIB (Master in International Business), dell’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano, e per diverse aziende italiane, la piattaforma di Video e-Learning interattivi ha varcato i confini nazionali grazie all’accordo con FWU (Institute for Film and Image in Science and Education), con l’obiettivo di sperimentare i primi video interattivi nelle scuole tedesche, austriache e svizzere.

Grazie a questa partnership, nel 2017 sono state 1014 le scuole ad avere utilizzato la piattaforma di Shaa, sfiorando la soglia dei mille video interattivi disponibili online sulla libreria multimediale di FWU -Mediatheck, per un totale di oltre 2 mila video interattivi in uso (online e offline) tra Germania, Austria, Svizzera.

Commenta nella nota Holger Kistermann, Responsabile marketing e vendite FWU: “Le scuole coinvolte sono tutte molto soddisfatte dei video interattivi di Shaa, in quanto consentono agli studenti di acquisirne i contenuti rispettando la velocità di apprendimento individuale. Il video educativo non è più, quindi, limitato agli insegnanti ma, per la prima volta, offre un vero aiuto agli studenti, fornendo loro un approccio completamente nuovo e dinamico allo studio grazie all’apertura di gallerie di immagini, mappe, fogli di lavoro, per approfondire le loro conoscenze su argomenti contestualizzati con la tematica del video. I video interattivi Shaa funzionano, inoltre, molto bene in modalità offline, poiché possono essere utilizzati in qualsiasi aula senza connessione internet”.

Aggiunge Sepe: “Per Shaa questa partnership siglata con FWU Institute è motivo di grande orgoglio perché rappresenta una case-history di successo a livello europeo di un’azienda italiana nell’ambito dell’e-learning interattivo, un settore che nel nostro Paese sta muovendo solo ora i primi timidi passi. La nostra piattaforma interattiva ha la capacità di trasformare un video educational piatto in video ipertestuali, consentendo agli studenti di approfondire il contenuto trattato seguendo un modello di navigazione non lineare, propria delle nuove generazioni abituate a usufruire dalla rete di contenuti ricchi e performanti”.

Un’altra realtà internazionale con la quale collabora SHAA in materia di Interactive Educational Video è Streaming Well, un’azienda di Londra che produce contenuti video per il mondo Pharma. Dal 2016 utilizzano la piattaforma SHAA in SAAS per la creazione in autonomia di video interattivi dedicati ai dottori, alle aziende farmaceutiche come corsi di aggiornamento, materiale per convegni o divulgazione esterna.