Updating
Powered by

Le Balene in scambio nell’agenzia parigina Dare.Win

La balena, si sa, è l’unico animale marino che di tanto in tanto ha bisogno di affiorare in superficie per prendere una boccata d’aria.

Anche LE BALENE di via Alessandria a Milano sono solite concedersi dei cambi di panorama per smuovere le acque della comunicazione: due anni fa, con la fondazione di Acqua su Marte, hanno attratto l’attenzione della scena creativa milanese con uno ‘spazio di coltivazione del futuro’, che continua a creare collaborazioni artistiche e progetti fuori dai soliti schemi. Ne è un esempio il recente progetto di comunicazione dell’Annual Report Pirelli, per il quale hanno realizzato delle virtual room con le illustrazioni immersive firmate da Emiliano Ponzi, che fa parte del coworking/garage creativo fin dalla sua inaugurazione.

Questa settimana, l’energia dei mammiferi della comunicazione si sposta oltralpe: Irene Bruni, account dell’agenzia, è stata accolta nella squadra di Dare.Win, agenzia di comunicazione parigina (ma con un ufficio anche a Berlino) specializzata nell’entertainment. Lo studio – che ha sede in un’ex fabbrica di seta nel cuore di Parigi – si definisce una fucina di divertimento, in quella terra di confine tra creazione di contenuti, social e pubblicità. Tra i suoi clienti vanta Spotify, Bacardi Group, PlayStation, Ubisoft, YouTube, Hermès, Marie Claire, Médecins du Monde, Babybel.

Le Balene non sono nuove alle collaborazioni estere: per The Voghera Housewife avevano accolto nel team in trasferta nel tinello della casalinga il digital strategist californiano Joe Cole.

Come ogni Erasmus che si rispetti, questo scambio non sarà privo di momenti di entertainment. Allons enfants de la publicité, seguite gli aggiornamenti su Facebook e Instagram.