Rubriche

Il design al servizio del sociale, Leo Burnett, in collaborazione con MIA Onlus, presenta The Shelter Box. In video con Bedeschifilm

Leo Burnett Italia lancia il progetto The Shelter Box  con Mia Onlus, per aiutare i senza fissa dimora che, con la fine dell’emergenza freddo, si trovano costretti a lasciare le strutture d’accoglienza e ritornare in strada.

The Shelter Box è una soluzione di design realizzata in cartone navale e formata da tre elementi che si incastrano, permettendo al prodotto di trasformarsi, a seconda delle necessità, in un letto, una sedia, un tavolo e anche una borsa, con cui trasportare tutti i propri oggetti personali. In questo modo, i senza fissa dimora possono affrontare più facilmente alcune delle principali difficoltà che condizionano le loro giornate durante tutto l’anno.

Il progetto nasce dalla collaborazione dei designer Marcello Foppiani, Andrea Longoni e Marco Zilioli, art director di Leo Burnett, con MIA, Milano In Azione Onlus, e verrà presentato durante il Fuorisalone, il 6 e l’8 aprile, per sollevare l’attenzione sulla chiusura annuale del piano freddo.

Leo Burnett Italia ha seguito per intero il progetto che ha come obiettivo la sensibilizzazione dei cittadini, invitandoli a sostenere MIA Onlus,  con una donazione.

Credit

Campagna: The Shelter Box

Agenzia: Leo Burnett Italia

Direttori Creativi Esecutivi: Francesco Bozza, Alessandro Antonini

Direttore Creativo: Nicoletta Zanterino

Copywriter: Alejandra Gumucio, Andrea Zanino

Art Director: Filippo Formentini, Marco Zilioli

Producer: Alessandra Caldi

Product Designer: Marcello Foppiani, Andrea Longoni, Marco Zilioli

Technical Production: CLS Onlus

Casa di produzione: Bedeschifilm

Regia: Claudio Gallinella