Creative & Communication

Havas Sports & Entertainment fino al 2020 insieme alla Fidaf per rilanciare il Football Americano Made in Italy

Havas Sports & Entertainment (Havas SE) ha acquisito i diritti di marketing e l’organizzazione, per i prossimi 4 anni, dell’Italian Bowl Weekend, evento più importante che conclude la stagione agonistica della Fidaf, la Federazione Italiana di American Football.

L’accordo prevede inoltre, a partire dal 2018 e fino a tutto il 2020, l’acquisizione dei diritti di marketing dei Campionati Italiani di Prima, Seconda e Terza Divisione, con l’obiettivo di lavorare a fianco di tutti gli stakeholder di questo sport per promuoverlo e rilanciarlo nel nostro Paese.

La prima edizione seguita da Havas SE dell’Italian Bowl Weekend, sarà quella del prossimo 7-9 luglio allo Stadio Menti di Vicenza, dove il mondo del Football Americano si radunerà per un weekend di festeggiamenti all’insegna delle stelle e strisce, ospite dei padroni di casa del Vicenza Calcio.

Oltre all’Italian Bowl, il match per lo scudetto di Prima Divisione, Vicenza ospiterà dunque anche il Silver Bowl (Seconda Divisione) e il Nine Bowl (Terza Divisione), nonché il Rose Bowl dedicato al football femminile, l’All Star Game tra Prima e Seconda Divisione e le Finali di Coppa Italia di Flag Football Senior Maschile e Femminile.

 

Stefano Spadini, Ceo Havas Media Group dichiara nella nota: “La partnership con la Fidaf conferma la nostra capacità di porsi come riferimento verso gli stakeholder sportivi per supportarli nella strategia, progettualità e sviluppo del business, tre aree chiave su cui stiamo investendo per ampliare l’offerta sportiva dell’agenzia, e siamo orgogliosi di farlo con la Fidaf.”

Aggiunge il Presidente Fidaf,Leoluca Orlando: “E’ con grande orgoglio che comunichiamo il raggiungimento dell’accordo con Havas Media Group, uno dei gruppi di comunicazione più importanti al mondo, che ha voluto credere in noi e nelle potenzialità del nostro sport quale veicolo non solo di valori importanti ma anche di grande spettacolo. Siamo certi che, con il loro aiuto, riusciremo a rilanciare il football americano in Italia nel miglior modo possibile, facendo leva su sinergie professionali capaci di capitalizzare quanto di buono costruito in questi ultimi anni”.