Creative & Communication

Havas Sports & Entertainment e Pesaro 2017 insieme per il 35° Campionato del Mondo di Ginnastica Ritmica

Havas Sports & Entertainment, il team di specialisti di Havas dedicato a quest’area, sigla la partnership con il Comitato Organizzatore del 35° Campionato del Mondo di Ginnastica Ritmica, ospitato quest’ anno all’Adriatic Arena di Pesaro dal 30 agosto al 3 settembre.

Il Comitato Organizzatore di Pesaro 2017, che lavora a stretto contatto con la Federazione Internazionale e la Federazione Italiana di Ginnastica, ha scelto Havas SE come partner per supportare tre aree chiave: Sponsorship, Social Media e PR internazionali. 

La manifestazione, per la prima volta ospitata in Italia, vedrà sfidarsi le migliori atlete internazionali della specialità nel primo appuntamento mondiale dopo gli ultimi Giochi Olimpici di Rio 2016.

L’evento, unico ‘Mondiale’ in Italia nel 2017 e trasmesso live nei 57 Paesi rappresentati, dovrebbe vedere l’affluenza di oltre 20mila appassionati all’Adriatic Arena di Pesaro.

Federico Fantini (nella foto sopra), Head of Sport Havas SE, dichiara nella nota: “La partnership con Pesaro 2017 rappresenta un importante riconoscimento delle competenze dedicate allo sport che il team di Havas SE è in grado di offrire in un settore in rapida evoluzione e grande sviluppo. Siamo contenti di potere contribuire al successo di un evento prestigioso dalle caratteristiche estremamente interessanti, sia in termini di sport marketing sia in termini di comunicazione”.

Filippo Colombo
Filippo Colombo

Filippo Colombo, Vice Presidente del Comitato Organizzatore, aggiunge: “Siamo particolarmente soddisfatti della partnership strategica siglata con Havas SE. Il Comitato Organizzatore aveva necessità di trovare un player internazionale per poter dare il giusto risalto in termini di comunicazione ad un evento di tale portata. Non solo, grazie alla professionalità di Havas SE sarà più facile, nel prossimo futuro, cogliere ulteriori opportunità implementando un modello organizzativo integrato, volto a candidare l’Italia come sede ospitante di grandi eventi sportivi internazionali”.