People

Giuseppe Costa, AD IEN, nominato Cavaliere del Lavoro

Giuseppe Costa è uno dei nuovi 25 Cavalieri del Lavoro nominati dal Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, su proposta del ministro dello Sviluppo Economico Carlo Calenda.

Istituita nel 1901, l’onorificenza di Cavaliere del lavoro viene conferita ogni anno in occasione della Festa della Repubblica a imprenditori italiani che si sono distinti nei cinque settori dell’agricoltura, dell’industria, del commercio, dell’artigianato e dell’attività creditizia e assicurativa.

I requisiti necessari per essere insigniti dell’onorificenza sono l’aver operato nel proprio settore in via continuativa e per almeno vent’anni con autonoma responsabilità, e l’aver contribuito in modo rilevante attraverso, l’attività d’impresa, alla crescita economica, allo sviluppo sociale e all’innovazione.

Classe 1956, Giuseppe Costa ricopre ruoli in diverse aziende del mondo culturale, edutainment e portuale in Italia. E’ Presidente esecutivo di Costa Edutainment, società attiva in Italia nella gestione di parchi a tema e di strutture pubbliche e private dedicate ad attività ricreative, culturali, didattiche, di studio e di ricerca scientifica con 12 strutture a livello nazionale e internazionale, circa 500 dipendenti, un fatturato di circa 62 milioni di Euro nel 2017 e oltre 3 milioni di visitatori l’anno.

Dal 2014 è Amministratore Delegato di Italian Entertainment Network (IEN), operatore italiano nei servizi per attività culturali e nella gestione di grandi eventi di livello mondiale come l’inaugurazione dell’Expo a Milano, le Olimpiadi di Rio de Janeiro e la finale UEFA Champions League. IEN annovera un fatturato di 160 milioni di Euro e circa 1.000 dipendenti.

 E’ Presidente e Amministratore Delegato di Opera Laboratori Fiorentini (Civita), società parte del gruppo IEN, che gestisce gli spazi commerciali dei Musei Vaticani e che da anni partecipa alla gestione della Galleria degli Uffizi e Corridoio Vasariano, Galleria dell’Accademia di Firenze e Duomo di Siena.

In ambito portuale, è Amministratore Delegato di SAAR Depositi Portuali, attiva nel Mediterraneo nello sbarco e nella movimentazione di olii vegetali e grassi animali che ha da poco celebrato gli 85 anni di attività.

Commenta Costa nella nota: “Sono molto onorato della nomina appena ricevuta che conferma il mio impegno quotidiano nelle diverse attività in cui opero, nel rispetto della la filosofia imprenditoriale che ha sempre caratterizzato la mia famiglia e che si prefigge l’obiettivo di condividere con gli stakeholder il valore che genera, nella consapevolezza della responsabilità che un’impresa ha anche nei confronti della società e dell’ambiente”.