Media

Esquire Italia è online

Esquire, versione nazionale del maschile americano edito da Hearst, è ora online in Italia.

L’edizione italiana di Esquire, Digital first, è suddivisa in 5 macro-sezioni, Stile, Cultura, Lifestyle, Entertainment e Sport. Ognuna di queste sezioni, a sua volta, contiene tra 3 e 9 sottosezioni, per un totale di 27 sezioni nel sito. I diversi argomenti spaziano dalla moda, con verticali dedicati alla sartoria, al grooming, agli orologi, fino alla mondo della televisione, film, musica e libri, per non dimenticare politica, food & drink, sport, e motori. Spazio anche all’attualità. La homepage viene aggiornata dieci volte al giorno. Obiettivo è quello di intrattenere, ma anche approfondire, senza dimenticare l’importanza dello humor.

Per i primi 5 giorni Audi ha voluto sponsorizzare il lancio di Esquire con una monografica esclusiva, oltre ad aver già prenotato una campagna branded content il prossimo novembre. Dalla prossima settimana saranno online clienti di tutte le industry con campagne display e, soprattutto, progetti speciali/native advertising. Aspesi, Colmar, Givenchy, La Martina, Lotto, Suzuki, Tagliatore, Tommy Hilfigher, Tod’s, Perlunica, Ysl Beautè e Woolrich sono alcuni dei brand che hanno già confermato la loro presenza nelle prossime settimane.

Esquire Italia è guidato da Giampietro Baudo, editor in chief Fashion&Business Development e Timothy Small, Editor in Chief Editorial Development. Marco Cancelliere è Direttore Generale Adv Italia.

http://www.esquire.com/it/