People

Ecco cosa si riesce a fare con un brief ‘aperto’, un’agenzia di comunicazione che va ben oltre la reclame, il suo direttore creativo artista, un’associazione che vuole ottimizzare il risultato pro mission, un’azienda che nel progetto investe senza diretto tornaconto, il supporto delle Istituzioni, a partire dal Comune di Milano, e il talento degli artisti. Se poi il pubblico parteciperà, il cerchio si chiude. New Perspective: il progetto Ail pro cura contro il mieloma. Andate a vedere questa mostra, da oggi in Triennale

Dei suoi dettagli vi abbiamo già parlato ieri, ma inaugurando oggi l’apertura al pubblico, ci piace sottolineare, grazie alle parole dei suoi stessi protagonisti, il perché è importante si tratti di una prima tappa. E altrettanto perché sarebbe utile potesse fare da benchmark, invitando altri brief a presentarsi ‘aperti’. Così che la creatività voli libera, alta ed efficace. Artisticamente pro scopo.

In ordine di apparizione, al microfono di youmark Giuseppe Mastromatteo, Chief Creative Officer Ogilvy Italy, Giorgio Pasqual, managing director di Ogilvy Healthworld, Luisa Clausi-Schettini, responsabile eventi e raccolta fondi Ail, e Rita Cataldo, country manager Takeda Italia.