Media & Research

Doxa si unisce a BVA Group. Nasce polo delle ricerche di mercato

Marina Salamon e Vilma Scarpino

Doxa si unisce a BVA Group, gruppo franco-americano che opera in Europa, USA ed Asia, per creare una delle più importanti realtà nel campo delle ricerche di mercato su scala internazionale.

L’operazione includerà uno scambio azionario: Alchimia SPA, la holding di partecipazioni controllata al 100% dall’imprenditrice Marina Salamon, a cui fa capo Doxa, reinvestirà la maggioranza di quanto ricevuto in azioni di BVA Group, diventando azionista della combined identity.

Marina Salamon resterà presidente di Doxa-BVA. Sono confermati i ruoli di tutti i top manager della società, con sedi a Milano e a Roma, a partire dall’amministratore delegato e socia Vilma Scarpino, che resterà azionista anche in futuro. Verranno offerte nuove partecipazioni azionarie anche ai manager.

Con questa operazione Doxa confluisce in un gruppo imprenditoriale internazionale. La nuova realtà, guidata da BVA Group, con un giro d’affari 2018 di 180 milioni di euro, e oltre 800 collaboratori, avrà uffici in Europa, in Asia e negli Stati Uniti. L’intero staff di Doxa, 140 persone, verrà mantenuto e ampliato.