Media & Research

Discovery & European Tour, grazie al nuovo accordo GOLFTV diventerà la Digital Home of Golf

Discovery e lo European Tour hanno siglato una partnership che permetterà a GOLFTV di espandere il proprio portfolio e di diventare la Digital Home of Golf in tutto il mondo.

L’accordo comprende i diritti internazionali multiplatform di tutti gli eventi dello European Tour e delle prossime due edizioni della Ryder Cup. Inoltre, Discovery contribuirà alla crescita delle piattaforme digital dello European Tour, tramite la diffusione di contenuti innovativi a livello mondiale.

La partnership prevede che sia lo European Tour che la Ryder Cup saranno trasmessi da GOLFTV, il servizio di video streaming internazionale che sarà attivo da gennaio 2019. I fan potranno seguire tutti i migliori giocatori al mondo di settimana in settimana, grazie ad un portfolio in continua crescita che renderà GOLFTV la più importante destinazione mondiale di golf entertainment.

In seguito alla vittoria di Parigi del Team Europe dello scorso settembre, le prossime due edizioni della Ryder Cup – in programma al Whistling Straits Golf Course (Wisconsin, USA) nel 2020 e al Marco Simone Golf & Country Club (Italia) nel 2022 – saranno disponibili su GOLFTV.

Oltre ad un tradizionale accordo di diritti, sempre dal 2019, Discovery sarà partner dello European Tour anche per la strategia digital. Sfruttando l’esperienza di Discovery nell’offrire una copertura multiplatform dei più grandi eventi sportivi al mondo, i partner lavoreranno fianco a fianco per far crescere le risorse digital dello European Tour, inclusi il sito web global, le app, i siti web locali e gli account social, garantendo la condivisione di contenuti innovativi ad una audience globale. Discovery, inoltre, si concentrerà sullo sviluppo e l’ottimizzazione di alcuni aspetti chiave delle operazioni digital dello European Tour come tecnologia, monetizzazione e advertising.

Come parte di una strategia più ampia per aumentare la promozione dello European Tour, Discovery avrà la possibilità di sublicenziare la copertura tv e digital nei mercati in cui detiene l’esclusiva. Questi mercati includono Albania, Belgio, Cipro, Grecia, Ungheria, Islanda, Italia, Malta, Olanda, Polonia, Romania, Russia, Spagna (accordo raggiunto con Movistar+), Turchia e Ucraina.