Updating

Decisione del Tar del Lazio: i ministeri devono realizzare una campagna informativa sui rischi dei cellulari per la salute

Campagna informativa obbligatoria sui rischi per la salute derivanti dall’uso dei telefonini. Il Tar del Lazio, riferisce l’Agi, ha disposto che i ministeri dell’Ambiente, della Salute, dell’Istruzione e della Ricerca, “ciascuno per il proprio ambito di competenza”, provvedano “ad adottare una campagna informativa, rivolta all’intera popolazione, che ha ad oggetto la individuazione delle corrette modalità d’uso degli apparecchi di telefonia mobile (cellulari e cordless) e l’informazione dei rischi per la salute e per l’ambiente connessi ad uso improprio di tali apparecchi”.

La decisione del tribunale amministrativo è stata adottata, accogliendo parzialmente il ricorso presentato dall’Associazione per la prevenzione e la lotta all’elettrosmog. La campagna, ha deciso il Tar, “dovrà essere attuata nel termine di sei mesi dalla notifica del presente atto”.