Updating

Consulenza, informazione e formazione. Milano apre il primo sportello italiano dedicato ai riders. Al via una campagna di supporto

Lo sportello, attivo il mercoledì e il giovedì dalle ore 9.30 alle 12, oltre ad ascoltare le istanze dei rider fornirà una consulenza gratuita sui temi del lavoro mentre, a partire da settembre, proporrà anche specifici percorsi formativi gratuiti.

I corsi saranno focalizzati ad avere immediata applicabilità nella vita lavorativa e spazieranno dalla sicurezza stradale alle principali  disposizioni di sicurezza sul lavoro e sulle dotazioni necessarie allo svolgimento dell’attività come l’uso di caschi omologati e indumenti rifrangenti per aumentare la visibilità del lavoratore in tutte le condizioni climatiche, oltre alla conoscenza delle basilari norme igienico sanitarie per il trasporto degli alimenti al fine di garantire ancor di più il consumatore finale.

La formazione ha l’obiettivo di garantire al lavoratore un pacchetto di competenze spendibili anche in altri contesti lavorativi.

L’apertura dello sportello è affiancata dal lancio di una campagna di comunicazione da parte dell’Amministrazione con oltre 2mila card  che verranno distribuite in tutti gli uffici pubblici e nei luoghi di maggior concentrazione di giovani oltre ai principali canali social del Comune di Milano. La campagna, ideata degli studenti della Scuola Arte e Messaggio del Comune di Milano, condensa in un’immagine i contenuti del servizio offerto dallo sportello e le opportunità esplicitamente rivolte ai riders delle piattaforme di food delivery.