Updating

Come un instant ad di Miss Italia avrebbe cambiato le sorti di #MissItalia

Da due giorni in agenzia si parla di #missitalia. Ci sono state tante polemiche e abbiamo monitorato il caso. Quello che abbiamo notato tutti è che la più grande occasione l’ha persa l’organizzazione di Miss Italia.

Ciò che è accaduto rappresentava un’incredibile opportunità: quella di rispondere in maniera autoironica, dimostrando così di essere un brand contemporaneo, fresco e vitale. Che poi è la loro mission da un po’ di tempo.

Immaginate se avessero pubblicato sugli account ufficiali un post in cui Miss Italia si prende un po’ in giro con, tra le mani, un libro di storia. Avrebbe avuto successo e avrebbe messo tutti a tacere. Per assurdo si sarebbero potuti coinvolgere anche i brand di libri scientifici o enciclopedie italiane, in modo da vendere il placement al miglior offerente.

A me personalmente piace questa Miss Italia dal volto sorridente e i capelli corti. Mi sembra una ragazza simpatica e sono sicuro che quest’idea avrebbe divertito anche lei. Se vuole, è invitata alla prossima Instant Ads Night. 

Marco Diotallevi,
Founder/Creative Director Plural|Conversation Agency