Market & Research

Casta Diva Group, nel 2017 ricavi a Euro 24,4 milioni, +7%. Prosegue la politica di M&A

Il Consiglio di Amministrazione di Casta Diva Group (nella foto Luca Oddo, Presidente), multinazionale attiva nel settore della comunicazione quotata su AIM Italia, ha approvato in data odierna il Bilancio Consolidato e il progetto di Bilancio di esercizio al 31 dicembre 2017.

I ricavi delle vendite e delle prestazioni sono pari a Euro 24,4 milioni, in crescita del 7% rispetto al 2016 (Euro 22,8 milioni), principalmente per effetto delle maggiori vendite registrate in alcune filiali estere come il Libano, il Sud Africa e la Repubblica Ceca.

Il Valore della Produzione è pari a Euro 23,5 milioni, rispetto a Euro 24,9 milioni nel 2016; all’estero si attesta a Euro 10,1 milioni (43% del totale), mentre in Italia si attesta a 13,4 milioni (57%).

Il Valore della Produzione dell’area di business Spot – Digital Video Content (produzione e post produzione di spot pubblicitari, video digitali e virali, web series, branded content) si attesta a Euro 15,2 milioni, pari al 65%, in diminuzione del 5% rispetto al 2016 (Euro 16,0 milioni). Il Valore della Produzione dell’area di business Eventi – Live&Digital Communication (organizzazione di convention, eventi web, road show, stand fieristici, team building, lanci di prodotto, eventi esperienziali sia per il target B2B sia per B2C) si attesta a Euro 8,3 milioni, pari al 35%, in riduzione del 7% rispetto al 2016 (Euro 8,9 milioni).

La società proseguirà con la realizzazione del Piano Strategico 2017-2019 basato sull’integrazione e la valorizzazione delle società acquisite nel 2016 e sul conseguente ritorno della performance di gruppo alla situazione pre-merger. Il Target 2019 prevede un Valore della Produzione consolidato pari a Euro 33,5 milioni (CAGR 2016-2019 pari a +10%), con un Ebitda margin dell’8% e una Pfn negativa (Cassa) per Euro 2,6 milioni. Il Piano Strategico 2017-2019 si basa sulle seguenti linee guida strategiche.

·       Spot – Digital Video Content: crescita del numero di spot a un Cagr 2016/2019 del 7% (in linea con il Cagr dell’ultimo triennio) nei paesi di riferimento grazie al consolidamento della quota di mercato; partnership strategiche con clienti multinazionali; sviluppo di format proprietari in ambito Cinema e tv;

·       Eventi – Live & Digital Communication: incremento dell’organico in ambito commerciale con l’inserimento di figure di elevato standing.

Gli obiettivi potranno essere accelerati attraverso un piano di sviluppo basato su una politica di M&A; tale politica prevede l’acquisizione di aziende nel settore eventi e comunicazione digitale (nella BU Eventi) oltre all’apertura di nuovi uffici in aree strategiche, come Cina, Emirati Arabi Uniti, America Latina, Germania (nella BU Spot).