Market & Research

Cambia la web tax, 3%, ma non sull’e-commerce

Cambia la web tax. L’imposta sulle transazioni digitali passa dal 6% fissato al Senato al 3% e, diversamente da quanto ipotizzato all’inizio, non viene allargata al commercio ma “con il 3% su base imponibile diversa incassiamo circa 190 milioni”. Lo prevede uno degli emendamenti del relatore alla manovra, Francesco Boccia (Pd), riporta l’Ansa, annunciando di aver depositato 12 emendamenti tra i quali un ‘pacchetto digitale’ che contiene anche un intervento sul fintech, la modifica alle norme sulla spedizione postale dei pacchi e nuove regole sulla protezione dei dati digitali.