Media

Avvenire per i 50 anni presenta un calendario di iniziative e il volume Voci del verbo Avvenire

cesena, 24 maggio 2017. festival della comunicazione. dibattio è permesssosu La responsabilità del giornalista, tutto è permesso?. marco tarquinio direttore avvenire. (c) giorgio boato

Il volume, edito da Vita e Pensiero, propone le riflessioni di firme di Avvenire sulla politica, economia, società, scienza, cultura e fede ed è curato dal giornalista e scrittore Alessandro Zaccuri.

La pubblicazione si propone di confermare l’impegno del quotidiano, nato nel 1968 per volere di Papa Paolo VI, la sua presenza nel dibattito pubblico del nostro Paese, proiezione verso il futuro dell’informazione cattolica.

Donato lo scorso 1° maggio al Santo Padre, durante l’udienza riservata a tutti i dipendenti di Avvenire e alle loro famiglie, ‘Voci del verbo Avvenire’ è ora a disposizione dei lettori, mentre da giugno verrà inviato con una lettera del presidente della Conferenza episcopale Italiana cardinal Gualtiero Bassetti ai parroci italiani, nonché distribuito durante gli appuntamenti estivi delle Feste di Avvenire organizzate in numerose città italiane, per coinvolgere le comunità in una riflessione sul futuro della comunicazione e dell’informazione.

Il calendario di iniziative speciali programmate peri il 2018, prevede diverse tappe di un percorso che culminerà il 4 dicembre 2018, giorno esatto della pubblicazione del primo numero di Avvenire nel 1968, con un numero speciale del quotidiano cartaceo rinnovato nella sua veste grafica e con un incremento di diffusione e di foliazione, grazie a una parte centrale a colori dedicata al libro e alla storia del giornale.

In autunno, è previsto un momento istituzionale: il Ministero dello Sviluppo Economico ha deliberato l’emissione di un francobollo appartenente alla serie tematica ‘Le Eccellenze del sistema produttivo ed economico’ dedicato al quotidiano nel cinquantenario della fondazione. Il francobollo sarà emesso il prossimo ottobre, in quell’occasione è previsto un evento al quale parteciperanno rappresentanti delle istituzioni, di Poste Italiane e di Avvenire.

Le iniziative per i lettori proseguiranno in occasione della Canonizzazione di Paolo VI: con l’aiuto di esperti che hanno accesso anche agli archivi documentali, verrà proposta ai lettori una pubblicazione speciale di approfondimento su ‘Paolo VI, l’uomo, il sacerdote, il papa’.

Tornerà, infine, il Premio Bonura di critica letteraria in un’edizione speciale in occasione di Book City Milano (15-18 novembre).

In parallelo è stata attivata una campagna con diverse declinazioni, sui media, cattolici e di settore, tv, radio, stampa e web.

Nella foto il direttore Marco Tarquinio.