Creative & Communication

Al via la prima campagna di comunicazione della Fondazione IEO-CCM
. 60 testimonial fotografati da Giovanni Gastel
 chiedono attenzione e partecipazione per la ricerca

Il progetto è stato ideato dall’art director Luca Stoppini, che da mesi ha coinvolto per Lo chiedo anche a te! personaggi provenienti da mondi diversi tra loro – moda, cinema, tv, teatro, arte, design, food, sport –  ma uniti da un unico obiettivo, riportare l’attenzione delle persone all’importanza del sostegno alla ricerca in campo oncologico e cardiovascolare. Tutti i testimonial hanno aderito a questa campagna, fotografati in bianco e nero da Gastel.

Lo chiedo anche a te! sarà visibile sugli schermi digitali distribuiti nelle città di Roma, Torino e Bologna e in affissione sui muri di Milano dove sarà presente anche su tutte le pensiline del circuito BikeMi. Declinata anche sul canale web dei principali quotidiani italiani online la campagna prevede, oltre alla diffusione del messaggio attraverso i suoi testimonial, un coinvolgimento diretto della gente tramite il minisito che ospita il progetto www.lochiedoancheate.it: il portale presenterà una modalità di sostegno diretta da parte di tutti e chiederà una partecipazione attiva, invitando gli utenti a diventare anch’essi protagonisti, fotografandosi e pubblicando sul sito i propri volti e diffondendo attraverso tutti i canali social disponibili questo importante messaggio. Grazie a YOOX il messaggio della campagna sarà ulteriormente diffuso con una cartolina creata ad hoc e inserita all’interno di tutti gli ordini di dicembre.

Il progetto sarà inoltre sostenuto da un Charity Dinner Gala che si terrà l’11 dicembre presso il Teatro Vetra di Milano: le aziende e le celebrity che acquisteranno un tavolo della cena contribuiranno direttamente alla raccolta fondi per IEO-CCM.