08
Feb

F.Fornaciari_2017_1

Vicky Gitto, Chairman-Cco e Simona Maggini, CEO di Y&R/VML annunciano l’arrivo di Federica Ilaria Fornaciari (nella foto a lato) come Chief Digital Officer e Davide Mancosu, come Digital Creative Director, che vanno a incrementare l’offerta dell’agenzia in un’ottica di totale sinergia tra creatività, mondo media e tecnologia.

Federica Fornaciari, laureata in economia e commercio, specializzata in marketing, ha chiuso gli studi con un MBA presso IE a Madrid. Il suo percorso professionale è iniziato in società di consulenza manageriale, con focus sul mondo del crm, cross channel e digital trasformation, successivamente contaminato dal mondo dell’ecommerce in Yoox Net A Porter, dove ha lavoratoper i brand del gruppo Kering. Torna poi alla consulenza manageriale in una firm che la porta a fare esperienze all’estero, rendendola un professional multi-lingue multi-tasking, come ama definirsi, perché “l’adattabilità è un valore impagabile, soprattutto in un’area fluida come il digital in cui il cambiamento è prassi”, spiega nella nota. Nell’ultimo anno si è dedicata anche all’insegnamento come professore a contratto e lecturer di Digital Marketing in diversi atenei. Approdata nel mondo della comunicazione in WPP, ha passato gli ultimi due anni come Digital & Crm Director in MediaCom, occupandosi delle strategie digitali di tutti i clienti dell’agenzia con risultati di grande soddisfazione.

Dal primi febbraio è arrivata in Y&R/VML come Chief Digital Officer con l’obiettivo di portare all’agenzia, ma soprattutto ai clienti, un approccio al digital come vero e proprio dna, data driven, basato sulla tecnologia e l’analisi. Spiega: “Programmatic, DMP, strategie integrate non sono più futuro ma presente solido da sfruttare, anche grazie ai grandi player del mercato con cui collaborare. Ormai parlare di digital come una materia a se stante è obsoleto, il digital è la benzina del pensiero strategico, indipendentemente dal peso specifico di budget di ciascun cliente.  L’esperienza all’interno del gruppo WPP e in MediaCom è stata impagabile, ora in YR ho trovato un gruppo solido, motivato e già fortemente pronto in competenze e leadership. Vorrei continuare in questo percorso cercando di rafforzarlo ancora di più dal punto di vista della tecnologia, della sinergia con il mondo media, e di implementarlo con un approccio integrato di connection planning in cui si parli di una e una sola strategia, e non di digital o di offline”.

Davide Mancosu

Davide Mancosu

Davide Mancosu muove i primi passi nel mondo della comunicazione come assistente art in Milano&Grey. Nel 1997 grazie ad un’esperienza a New York in Grey Interactive scopre il mondo digital. Decide quindi di dedicarsi completamente al digitale e approda in Fullsix, dove coniuga le esperienze di art director  con quelle di digital art. Suoi sono i primi siti di Nutella, Alfa Romeo, Kinder Sorpresa. Nel 2006 entra in Havas Digital Worldwide come direttore creativo lavorando su progetti crossmediali. Successivamente  passa in YAM112003 con il ruolo di Digital Creative Director lavorando su progetti integrati tra tv e digital e su campagne per brand italiani e internazionali. Dal 2013 è docente di comunicazione integrata e uno dei coordinatori della scuola di comunicazione in IED  Milano. Durante la sua ventennale carriera i suoi lavori vincono numerosi premi. Oltre al lavoro in agenzia  si dedica all’attività artistica, che lo porta a esporre le sue opere in Italia e all’estero.










Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza possibile sul nostro sito.
Se vuoi saperne di più, consulta la cookie policy.Proseguendo con la navigazione, acconsenti all’uso dei cookie