Rubriche / Dati e Mercato

Vivendi compra da Bolloré il 60% Havas e apre in Italia

07
Jun

Schermata 2017-06-07 alle 18.09.37

Vivendi ha stipulato l’accordo di acquisizione con il gruppo Bolloré per la sua quota di maggioranza del 60% in Havas. Lo rende noto, riferisce l’Ansa, un comunicato congiunto, nel quale si precisa che l’accordo è stato firmato dal Consiglio di gestione di Vivendi – del quale Vincent Bolloré (nella foto) è il principale azionista – dopo il parere positivo degli organi rappresentativi di Vivendi, Havas e Bolloré e la realizzazione della ‘due diligence’ prevista per l’operazione. Il prezzo di 9,25 euro per azione originariamente indicato nella lettera di intenti è stato confermato, con un premio “basato su diversi criteri: la performance operativa del gruppo Havas rispetto ai suoi concorrenti nel corso degli ultimi anni, il livello storico di Havas e le prospettive di medio termine”, riporta la nota congiunta. Vivendi depositerà un’offerta pubblica semplificata per la quota residua di Havas – guidato dal figlio di Bolloré, Yannick – che non ha però lo scopo di ‘delistare’ il gruppo pubblicitario dalla Borsa di Parigi.

Si chiamerà invece Vivendi Italia la società di prossima apertura che si occuperà di investire nell’area entertainment, dallo sport ai film, anche creando partnership.

 










Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza possibile sul nostro sito.
Se vuoi saperne di più, consulta la cookie policy.Proseguendo con la navigazione, acconsenti all’uso dei cookie