02
Nov

Via libera del Consiglio dei ministri al golden power su Tim per tutelare la rete posseduta dal gruppo telefonico, considerata un asset strategico. Il Cdm, comunica Palazzo Chigi, “ha deliberato di esercitare i poteri speciali in relazione alla notifica di Tim della delibera dell’assemblea degli azionisti del 4 maggio e del cda del 27 luglio”, con il cambiamento della governance legato al controllo della società da parte dei francesi di Vivendi. Lo riporta askanews.

 










Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza possibile sul nostro sito.
Se vuoi saperne di più, consulta la cookie policy.Proseguendo con la navigazione, acconsenti all’uso dei cookie