17
Oct

Schermata 2017-10-17 alle 15.24.58

Il canale nato negli Stati Uniti nel 1983, arriva in Italia e propone una programmazione General Entertainment per un pubblico maschile, soprattutto, ma anche femminile.

La campagna, declinata su tutti i mezzi, tv, stampa, radio, social, ooh e dooh, lavora contemporaneamente su due fronti: visivo, con il logo di Spike, e testuale, con le iniziali SP contenute nel nome, che danno vita a un vero e proprio linguaggio di canale.

Ogni contenuto, infatti, gioca con il taglio del logo di Spike: un taglio che diventa un punto di trasformazione, una linea che rende straordinarie tutte le azioni quotidiane. Come il palinsesto di Spike. In tv, quindi, una serie di azioni quotidiane, stressanti e noiose diventano, grazie a Spike, divertenti e adrenaliniche.

La campagna stampa porta la firma anche di Fulvio Bonavia. Qui, la creatività vede oggetti comuni diventare più spiker e rappresentare a pieno lo spirito del canale.

“Dopo aver avuto il privilegio di lanciare Paramount Channel in Italia, siamo particolarmente orgogliosi di esserci aggiudicati l’incarico per la comunicazione di un altro canale del palinsesto Viacom nel nostro Paese”, dichiarano nella nota Paolo Iabichino e Giuseppe Mastromatteo, Chief Creative Officer di Ogilvy Italia.

Aggiunge Lorenzo Incantalupo, Senior Marketing Director di Viacom International Media Networks Italia: “La sfida per il lancio di Spike è stata quella di individuare un posizionamento nuovo e inedito per il nostro territorio, rivolto principalmente a un pubblico maschile, ma fortemente orientato alla visione condivisa. Più che su un target demografic, Spike lavora sui bisogni emotivi di un pubblico molto ampio come necessario per un canale Free to Air. La campagna sintetizza questi diversi punti di vista pur offrendo una chiave di accesso unica e con un linguaggio fresco, divertente e contemporaneo. Allo stesso tempo lavora molto sul brand, che essendo una novità assouluta in Italia, necessita di grande esposizione. Gli spot, i visual e i contenuti social della campagna sono pensati come la porta d’ingresso all’esperienza Spike”.

Credit

Agenzia: Ogilvy Italy
Chief Creative Officer: Paolo Iabichino, Giuseppe Mastromatteo
Senior Copywriter: Serena Pulga, Federica Saraniti
Senior Art Director: Luigi Pasquinelli
Senior Digital Art Director: Andrea Sghedoni
Copywriter: Teresa di Gioia
Art Director: Luca Savani, Nadia Charif
Creative strategist: Lavinia Aurelio
Head of Planning: Filippo Ferraro
Planner: Elena Lukashova
Social Media Manager: Alessia Coletta
Account Supervisor: Valentina Noé
Account Executive: Giulia Piccioni
Tv Producer: Francesca D’Agostino
Print producer: Milena Sirtori
Graphic Artworker: Luisella Brustolon, Mario Colombo

Casa di produzione: (h)films

Regia: Roberto Saku Cinardi
Dop: Giuseppe Favale
Executive producer: Paolo Gatti
Producer: Caterina Sacchi
Scenografia: Stella Lombardo
Stylist: Simona Marchini
Editor: Marcello Sanna
Post produzione: Band22
Musica: Daniele Brian Autore
Fotografo: Fulvio Bonavia










Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza possibile sul nostro sito.
Se vuoi saperne di più, consulta la cookie policy.Proseguendo con la navigazione, acconsenti all’uso dei cookie