Rubriche / Cosa Cambia

Il nuovo Management di Leo Burnett

09
Feb

Schermata 2018-02-09 alle 12.15.35

Come anticipato pochi giorni fa, per Leo Burnett il nuovo anno si apre con diverse novità. Romeo Repetto viene nominato Amministratore Delegato della sede italiana del network americano e Selmi Barissever e Lorenzo Crespi assumono l’incarico di Direttori Creativi Esecutivi,  affiancando Alessandro Antonini. 

Repetto, con più di venticinque anni di esperienza nel settore, passa da BGS a Leo Burnett nel 1998 dove lavora su grandi clienti nazionali ed internazionali come Nintendo, Kellogg’s, Campari e Lindt. Assume poi l’incarico di General Manager della sede di Milano. Nel 2013 viene nominato CEO di Publicis Italia e, dalla fine del 2014, diventa Amministratore Delegato di DLV Bbdo e Proximity Bbdo, ottenendo in poco più di tre anni risultati evidenti all’intera industry in termini di acquisizioni e business.

Lorenzo Crespi inizia a lavorare in pubblicità nel 2002 in DDB Milano. Negli anni successivi ha lavorato per DLV BBDO e Armando Testa.

Il percorso di Selmi Barissever, invece,  si è sviluppato passando attraverso agenzie come DLV BBDO, Legas Delaney e Amirati Puris Lintas.

Dal 2010 entrano in coppia come direttori creativi in Havas Milan, dove hanno un ruolo chiave nel processo di evoluzione dell’agenzia e hanno vinto numerosi premi nazionali e internazionali, come Eurobest, Epica, ADCI, ADCE, Mobius, New York Festival, e 4 Leoni al Festival di Cannes.

Commenta nella nota Daniela Canegallo, Ceo Publicis Communications (nella foto in apertura): “In un mondo che cambia così rapidamente, per continuare ad essere al vertice del mercato, è necessario rinnovarsi in termine di organizzazione, di approccio e di tipologia di persone, a maggior ragione nei ruoli chiave. La scelta di Romeo, quale CEO di Leo Burnett, ci è sembrata ideale. Grazie alla sua pluriennale esperienza, Romeo porta con sé competenze specifiche su strategie di comunicazione internazionale, digital, shopper marketing, design, consumer engagement e su tutti gli aspetti di comunicazione integrata, ma allo stesso tempo conosce perfettamente il valore dello Humankind, la filosofia che caratterizza tutto il processo di lavoro dell’agenzia. Selmi e Lorenzo sono due tra i direttori creativi che si sono distinti di più sul mercato italiano in questi ultimi anni e che credono nel valore di una creatività basata su dati e insights, perché per età e per cultura sono naturalmente propensi a questo. Sono quindi certa che il nuovo team permetterà all’agenzia di rispondere in modo sempre più smart alle esigenze dei clienti”.

Romeo Repetto

Romeo Repetto

Aggiunge Repetto: “Mi ha riempito d’orgoglio essere chiamato a questo incarico e sono pronto a rendere Leo Burnett Italia ancora più competitiva e a contribuire all’ambizioso progetto di trasformazione già in atto”.

 

 

Lorenzo Crespi e Selmi Barissever

Lorenzo Crespi e Selmi Barissever

Concludono Crespi e Barissever: “Siamo entusiasti di questa nuova sfida e di entrare in un’agenzia unica per storia, carisma e reputazione creativa. Siamo orgogliosi di collaborare con i professionisti di Leo Burnett e di poter mettere a disposizione dei suoi clienti la nostra visione strategica e creativa”. 










Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza possibile sul nostro sito.
Se vuoi saperne di più, consulta la cookie policy.Proseguendo con la navigazione, acconsenti all’uso dei cookie