Rubriche / Below e Dintorni

Dolcitalia sfreccia al MotoGP di Sachsenring

10
Jul

Schermata 2015-07-11 alle 00.27.37

* Si accendono i riflettori sulla gara del Sachsenring, circuito che il prossimo fine settimana vedrà il ritorno in scena nel campionato MotoGP di Claudio Corti: dopo due anni, il top rider lombardo tornerà nel Mondiale per sostituire l’infortunato Stefan Bradls in sella alla Yamaha Open del team Athinà Forward Racing.

“Non posso nascondere di essere davvero contento di tornare in sella a una MotoGP. Ringrazio il team per questa opportunità e auguro a Stefan di rimettersi al più presto. Cercherò di ripagare al meglio la fiducia di tutti lavorando sodo e dando il massimo in pista. Sarà un’esperienza nuova in sella a questa moto, ma sono pronto e spero di raccogliere un discreto risultato” – ha dichiarato il pilota.

Corti sarà affiancato anche in questa nuova avventura dal brand Dolcitalia, suo sponsor da circa 4 anni.

“Siamo molto contenti che Claudio sia tornato sulle piste” ha dichiarato Stefano Raffaglio, direttore di Dolcitalia. “Abbiamo sempre creduto in lui e nelle sue doti, non solo in quanto professionista e top rider ma anche umanamente.  Lo sport e i suoi valori – passione, professionalità e voglia di stare insieme divertendosi – ben si coniugano con la filosofia della nostra azienda. Questa sponsorizzazione va avanti da circa 4 anni e rappresenta per noi un ulteriore passo per consolidare la nostra presenza nel panorama sportivo – vista anche la variegata offerta di prodotti che abbiamo per questo segmento di mercato. Per noi è gratificante essere vicino ai giovani e vederli raggiungere i loro obiettivi”.

Corti, già campione STK1000 nel 2009 e con un’esperienza nel mondiale di Superbike, ha già avuto a che fare con il team italo-svizzero, con il quale ha corso nel 2013 in MotoGP come compagno di Colin Edwards sulla FTR-Kawasaki. Gianni Cuzari, CEO del team Athinà Forward Racing, ha così pensato di chiamarlo come sostituto dell’infortunato Stefan Bradl per l’appuntamento in terra tedesca: Corti tornerà a correre al Sachsenring, un circuito che gli piace e nel quale ha ottenuto buoni risultati sia in MotoGP che in Moto2.

Il GP di Germania è uno dei tracciati in cui Claudio Corti nel 2013 è riuscito ad andare a punti. Ricordando la stagione del 2013 in MotoGP, Corti ha dichiarato: “Parto senza aspettative perché so che il livello è molto più alto rispetto al 2013. Il primo obiettivo sarà quello di finire la gara, poi è chiaro, cercherò di farlo nel migliore dei modi e mi impegnerò ad ottenere un buon risultato.Tornare in pista dopo otto mesi senza fare una gara sarà una bella sfida e ringrazio Cuzari e il team Athinà Forward Racing per avermi offerto questa opportunità. Infatti, tornare a lavorare con una squadra che conosco mi da molta sicurezza anche perché guiderò una moto completamente nuova per me e avere un buon feeling col team sarà importante”, ha concluso Corti.

* youmark.it – CONTENUTO SPONSORIZZATO










Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza possibile sul nostro sito.
Se vuoi saperne di più, consulta la cookie policy.Proseguendo con la navigazione, acconsenti all’uso dei cookie