28
Feb

I Consorzi VOG e V.IP (Consorzio delle Cooperative Ortofrutticole dell’Alto Adige e l’Associazione delle Cooperative agricole della Val Venosta) hanno affidato la creazione della strategia di lancio di yello, la nuova mela-brand gialla, a Lifecircus.

yello unisce due culture e due aree geografiche: l’Alto Adige e la prefettura di Nagano, in Giappone. Lifecircus ha sviluppato la strategia e il concept di comunicazione per sostenere l’arrivo di yello, tramite un approccio omnichannel per l’ingresso sui mercati di tutt’Europa.

Nata in Giappone, cresciuta in Alto Adige. Questo il claim a cappello del progetto di lancio, che ha visto la realizzazione di un video editorial che racconta l’origine di yello, la sua storia e la recente introduzione sul mercato europeo, dalla sua nascita e ideazione in Giappone fino al suo arrivo in Alto Adige.

Il video sarà la piattaforma di partenza per lo sviluppo di tutta una serie di supporti di comunicazione a supporto del trade, del pop, pack e della comunicazione sui canali digitali.

L’esordio ufficiale di yello è stato annunciato al pubblico in occasione di Interpoma, fiera di settore a livello europeo, che si è svolta a Bolzano lo scorso novembre.

Lifecircus ha curato la realizzazione del progetto compresa la creazione dello stand yello, all’interno del quale il pubblico ha potuto degustare in anteprima questa mela con aromi di ananas, miele, pera e scorza di limone.

Credit
Paolo Licci (Creative Director), Marco Fontanesi (Ceo/Account Director), Alessandro Farina (Copywriter), Elisabeth Fugatti (Art Director), Benedetta Consorti (Art Buying& Accounting). La produzione del video è stata affidata a Bottegacinema di Firenze con il coordinamento di Carlo Giudice.

 










Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza possibile sul nostro sito.
Se vuoi saperne di più, consulta la cookie policy.Proseguendo con la navigazione, acconsenti all’uso dei cookie