04
Feb

Come dire, aiutatevi che dio vi aiuta… e non è un invito al disimpegno, tutt’altro. Studiare e prepararsi per competere con il mondo è quanto mai fondamentale, ma in un momento economico che non aiuta nemmeno il collocamento dei talenti, lo è altrettanto sapersi dare da fare, intraprendere. Per questo ci piace raccontare chi lo sta facendo con successo, avendo trovato la propria via.

Vi siete mai chiesti com’è essere imprenditori a 28 anni scegliendo di presidiare il food di qualità, creando da zero un brand del lusso con il cioccolato made in Italy ? Certo, qui partiamo da un cognome che da solo parla di tradizione nostrana, nella pasticceria e nella costruzione di un’azienda che ha saputo creare valore nel nostro paese. Ma è, comunque, già storia. Come si sa, infatti, questo mercato non regala nulla a nessuno. Neppure a Alberto e Tancredi Alemagna, che nel 2007 hanno fatto nascere T’a.

Ascoltate, infatti, dalle parole di Alberto, il più giovane dei due, come alla base di tutto c’è la passione, il credo, la voglia e la certezza di farcela. Passo dopo passo. All’Italia e all’estero. Con un posizionamento preciso, coerente, soprattutto qualitativo. Non a caso, oltre a conoscerlo perché estimatori del suo cioccolato, l’abbiamo intervistato anche perché T’a appare tra le aziende selezionate dal portale Italia dei Talenti










Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza possibile sul nostro sito.
Se vuoi saperne di più, consulta la cookie policy.Proseguendo con la navigazione, acconsenti all’uso dei cookie